USA, elezioni locali: un assaggio delle presidenziali?Tempo di lettura stimato: 2 min.

0
94
Donald Trump e Matt Bevin al comizio in Kentucky. Credits: CNN

Negli Stati Uniti in questi ultimi due mesi del 2019 si stanno svolgendo le elezioni locali dei governatori di Kentucky, Virginia, Mississippi e Louisiana e dei sindaci di 5 importanti città statunitensi. Queste elezioni saranno decisive in vista delle presidenziali del 2020, in particolar modo per vedere come la procedura di impeachment intrapresa recentemente dalla Camera stia influenzando la popolarità di Trump nei diversi Stati.

Kentucky, Virginia e Mississipi

Martedì 5 novembre, il “Super Tuesday”, hanno avuto luogo le elezioni locali in Virginia, Kentucky e Mississipi, tre Stati del Sud tradizionalmente repubblicani. Ma per Trump è stato un duro colpo.

In Kentucky il candidato democratico Andy Beshear ha battuto il repubblicano uscente Matt Bevin col 49,2% dei voti contro il 48,9%. Il presidente Trump ha perso in uno Stato su cui puntava molto: qui infatti alle presidenziali del 2016 aveva vinto con un vantaggio del 30% contro Hillary Clinton. Alla fine di un comizio tenuto poco prima delle elezioni per sostenere Bevin, ha dichiarato che, in caso di sconfitta, “sarò accusato di aver incassato la peggiore sconfitta della storia del mondo”. E così è stato, sebbene per appena 5.000 voti in meno.

In Virginia i democratici hanno vinto la maggioranza dei seggi sia alla Camera che al Senato, dando al partito il pieno controllo dello Stato per la prima volta in 20 anni. In questo caso la vittoria è stata meno sorprendente, in quanto già nel 2016 Trump aveva ottenuto il 5% di voti in meno della Clinton. Inoltre il governatore dello Stato, Ralph Northam, era già un democratico.

Il Mississipi invece non si è smentito: ha vinto il repubblicano Tate Reeves con il 52,7% dei voti contro il 46% del suo avversario democratico Jim Hood. I repubblicani sono riusciti a mantenere la cosiddetta government trifecta, ossia la carica di governatore e la maggioranza nelle due assemblee statali.

Le prossime elezioni locali negli Stati Uniti

Il 16 novembre andrà al voto lo Stato della Louisiana, in cui si svolgerà un ballottaggio tra il governatore democratico in carica John Bel Edwards e il repubblicano Eddie Rispone. In Louisiana le elezioni sono un caso a sé: sono iniziate il 12 ottobre con un primo turno, detto “jungle primary”. Poiché nessun candidato ha ottenuto la maggioranza assoluta dei voti, i primi due in classifica sono passati al secondo turno. Per adesso ci sono buone possibilità che il repubblicano Rispone batta Edwards, che è l’unico governatore democratico degli stati del Sud.

Un cattivo segnale

I risultati delle elezioni locali di questi ultimi mesi del 2019 sono certamente indicativi di come l’elettorato degli Stati Uniti si stia allontanando da Trump. Complice la procedura di impeachment, il malcontento tra gli elettori continua a salire anche nelle roccaforti repubblicane. Ormai tutti i sondaggi sostengono che, qualsiasi sarà lo sfidante di Trump nel 2020, avrà grosse probabilità di batterlo e di sostituirlo alla Casa Bianca.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.