Cronache dal 4 Marcio — 87esimo Bollettino SettimanaleTempo di lettura stimato: 1 min.

0
80

Anno domini 19 d.C. (dopo Craxi): a distanza di ottantasette settimane dalle elezioni del 4 marcio sono in tanti ad avere l’acqua alla gola.

Hanno l’acqua alla gola i veneziani. Almeno Conte non è più l’unico.

Ha l’acqua alla gola Luigi Di Maio deciso a uscire dai palazzi per tornare fra la gente. Se continua così alle prossime elezioni ne avrà sicuramente occasione.

Ha l’acqua alla gola Matteo Salvini convinto che in Italia gli ospedali funzionino di weekend solo in Veneto. Il vero leghista perde il pelo, ma non il vizio.

Ma non ha l’acqua alla gola Matteo Renzi pronto a presentare a Conte un piano shock da 120 miliardi. Pare che Conte sia disposto a pagarli pur di levarselo di torno.

Pesce della settimana: le sardine. Speriamo di vederle sempre più spesso.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.