Cronache dal 4 Marcio — 75esimo Bollettino SettimanaleTempo di lettura stimato: 1 min.

0
188

Anno domini 19 d.C. (dopo Craxi): a distanza di settantacinque settimane dalle elezioni del 4 marcio sono in tanti ad aspettare martedì.

Aspetta martedì Sergio Mattarella sempre più dubbioso del ruolo istituzionale: non capisce se si trovi al Quirinale o sul set di “Uomini e donne”.

Aspetta martedì Matteo Salvini che pur di rimanere al Viminale ha detto :“Di Maio ha lavorato bene”. Non credevamo avesse una così fervida immaginazione.

Ma non aspetta martedì Matteo Renzi durissimo con Paolo Gentiloni, perché a suo dire avrebbe cercato di far saltare l’accordo con i 5 Stelle. Certe mosse autolesioniste pensava di poterle fare solo lui.

Detto della settimana: c’è o ci fa? Riferito a Berlusconi sicuro di fondare un governo “atlantico ed europeista” con la Lega foraggiata da Putin.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.