Cronache dal 4 Marcio — 72esimo Bollettino SettimanaleTempo di lettura stimato: 1 min.

0
79

Anno domini 19 d.C. (dopo Craxi): a distanza di settantadue settimane dalle elezioni del 4 marcio sono in tanti a essere in crisi.

È in crisi il Premier Conte che ha chiesto a Salvini di sfiduciarlo in uno dei luoghi per lui più incomprensibile: il Parlamento.

È in crisi Luigi di Maio incapace di spiegarsi perché l’alleato di governo l’abbia abbandonato nonostante la sua totale remissività. Qualcuno gli faccia ascoltare Teorema di Marco Ferradini.

È in crisi Nicola Zingaretti costretto ad affrontare l’evento da tutti più temuto: il ritorno in campo della “risorsa” Renzi.

Ma non è in crisi Matteo Salvini che ha fatto sapere di non essere interessato a scaldare poltrone. Sta benissimo sulla sdraio in spiaggia.

Detto della settimana: A Napoli piangi due volte, quando arrivi e quando parti. Funziona anche per il Governo Conte.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.