Cronache dal 4 Marcio — 60esimo Bollettino SettimanaleTempo di lettura stimato: 1 min.

0
114

Anno domini 19 d.C. (dopo Craxi): a distanza sessanta settimane dalle elezioni del 4 marcio, sono in tanti a esporre striscioni dal balcone.

Espongono striscioni dal balcone i cittadini che pensano che Salvini sia un fascista. Ma tranquilli: il Ministro ha fugato ogni dubbio facendoli arrestare.

Espone striscioni dal balcone Luigi Di Maio che ha accusato il leghista di fare come Renzi, che poi è la fine che gli auguriamo.

Ma non espone striscioni dal balcone il grillino D’Uva che ha detto di non voler abbassare l’Iva sugli assorbenti perché inquinano. Mentre l’Ilva, si sa, profuma.

Film della settimana: L’attimo fuggente. “Capitano mio capitano” quello che vorremmo dire all’insegnante sospesa per aver trovato parallelismi fra le leggi razziali e il Decreto Sicurezza

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.