Cronache dal 4 Marcio — 53esimo Bollettino SettimanaleTempo di lettura stimato: 1 min.

0
147

Anno domini 19 d.C. (dopo Craxi): a distanza di cinquantatre settimane dalle elezioni del 4 marcio farebbe bene a molti stare in famiglia.

Farà bene stare in famiglia a Massimo Gandolfini antiabortista convinto le cui posizioni sono state definite “medievali” dalla sua stessa figlia, a dimostrazione che anche dal letame nascono i fiori.

Farà bene stare in famiglia al Presidente della Camera Roberto Fico che ha tenuto a precisare che famiglia significa volere bene ai propri figli; a quelli degli altri ci pensano certi sacerdoti.

Farà bene stare in famiglia al senatore Pillon che dopo aver “difeso” la famiglia al Congresso di Verona potrebbe spiegare ai suoi cari e a noi perché il suo partito voleva far scendere dalle navi i figli dei migranti senza i loro genitori.
Farà bene stare in famiglia a Virginia Raggi decisa a chiedere l’intervento dell’esercito dopo l’ennesimo incendio dei rifiuti. Amici romani lo sentite anche voi questo profumo di Alemanno?

Ma non farà bene stare in famiglia a Matteo Salvini: anche il più coraggioso dei capitani se la farebbe sotto ritrovandosi Denis Verdini nel ruolo di suocero.
Canzone della settimana: Should i stay or should i go cantata con inquietante frequenza dalla premier britannica Theresa May.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.