Cronache dal 4 Marcio – 35esimo Bollettino SettimanaleTempo di lettura stimato: 1 min.

0
119

Anno domini 18 d.C. (dopo Craxi): a distanza di trentacinque settimane dalle elezioni del 4 Marcio a causa del Black Friday sono tutti un po’ euforici.

È euforico Matteo Salvini che, dopo aver reagito alla bocciatura europea della manovra pubblicando foto di gattini, ha deciso di puntare tutto sui felini introducendo il “Viskas di cittadinanza”.

È euforica la premier britannica Theresa May che alle prese con la Brexit, speranzosa ha chiamato il Ministro dell’Economia Giovanni Tria: “Mr. Giovanni mi potrebbe spiegare come avete fatto a farvi cacciare dall’Europa così facilmente please?”

“Theresa… vaffanculo!”

È euforico Giuliano Amato: “Evvai… se continua così il mio non sarà l’unico governo nella storia ad aver fatto il prelievo forzoso dalle tasche degli italiani!”

È euforico Maurizio Martina che candidandosi alla Segreteria Pd fiducioso ha detto: “È finito il tempo dell’io, inizia quello del noi”. Poi gli hanno tolto lo specchio.

Ma non è euforico il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti che torvo ha confessato ai giornalisti: “Certo che ho il crocefisso nel mio ufficio! Voi se foste il Ministro dell’Istruzione di questo governo a chi vi affidereste?”

Film della settimana: Monsters & Co., in cui i mostri di Mostrolandia hanno come unico obiettivo quello di entrare nelle camere dei bambini e spaventarli. Chi volesse godersi lo spettacolo dal vivo, può ammirare i membri del governo che spiegano la manovra ai mercati.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.