Cronache dal 4 Marcio – 32esimo Bollettino SettimanaleTempo di lettura stimato: 1 min.

0
105

Anno domini 18 d.C. (dopo Craxi): a distanza di trentadue settimane dalle elezioni del 4 Marcio nonostante sia passato Halloween sono ancora in molti a essere spaventati.

È spaventato Vittorio Sgarbi che dopo aver deciso da sindaco di Sutri di dare la cittadinanza onoraria a Mimmo Lucano e aver subito pesanti critiche da Casa Pound, si è accorto che peggio delle “Capre” in questo Paese ci sono solo le tartarughe fasciste.

È spaventata l’Unione Europea che ha appena capito che la manovra del governo non era solo un travestimento.

Sono spaventati i vertici delle case di videogiochi che dopo il dibattito aperto da Calenda sui videogames temono ora il suo famigerato invito a cena.

Sono spaventati i politici impegnati nelle nomine delle reti Rai: “Non riusciamo a trovare un’opposizione a cui assegnare le nomine di Rai 3”.

Sono spaventati i dissidenti 5 stelle sul decreto Salvini che tornati sul Pianeta Terra dopo un lungo viaggio sul pianeta Rousseau hanno constatato allibiti: “ma allora siamo davvero al governo con la Lega!”

Ma non è spaventato sul Reddito di Cittadinanza Luigi Di Maio che ha dichiarato ottimista:” Siamo finalmente riusciti a capire come approvarlo, ora rimane solo il piccolo dettaglio di capire a che cazzo serva”.

Film della settimana: “I tre volti della paura” anche noti come i candidati alla segreteria Pd: Nicola Zingaretti, Matteo Richetti e Maurizio Martina.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.