Cronache dal 4 Marcio — 103esimo Bollettino SettimanaleTempo di lettura stimato: 1 min.

0
60

Anno domini 20 d.C. (dopo Craxi): a distanza di centotre settimane dalle elezioni del 4 marcio sono in molti a giocare a porte chiuse.

Gioca a porte chiuse la Serie A costretta a partire senza tifosi. A Salvini per stringere la mano agli spacciatori toccherà andare a cercarli in carcere.

Gioca a porte chiuse il Ministro allo Sviluppo Economico Patuanelli reclusosi nel suo ministero perché sospettatosi positivo al coronavirus. L’ennesimo tentativo dei 5 Stelle di attaccarsi alla poltrona.

Gioca a porte chiuse il segretario dem Nicola Zingaretti risultato positivo al virus e messosi in quarantena. Cosa non si fa pur di non entrare in una direzione Pd.

Ma non gioca a porte chiuse Donald Trump che accusa l’Oms di dare dati esagerati sui morti del coronavirus. Ne uccide molti di più lui con i suoi droni.

Proverbio della settimana: tutto fa brodo. Dedicato alle regioni a guida leghista che accettano gli aiuti delle Ong. Li aspettiamo alla prossima campagna contro i “taxi del mare.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.