Conte tira a campare, ma non per sempreTempo di lettura stimato: 1 min.

0
67

Nella conferenza stampa di oggi alle 18, 15 il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato la propria intenzione di continuare l’esperienza di governo solo se le tensioni all’interno della sua maggioranza si placheranno.

Chiaro dunque il messaggio ai vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini protagonisti di aspre polemiche nell’ultima campagna elettorale. Il Premier è stato specialmente con leader della Lega e con tutto il Carroccio che negli ultimi avevano attaccato violentemente gli alleati di governo 5 Stelle e lo stesso Premier definito dal Sottosegretario leghista Federico Giorgetti come “persona non più super partes”.

Un discorso quello di oggi del Premier Conte che sembra dunque lasciare aperta ogni opzione per il futuro dell’esecutivo nel breve periodo. Se da una parte questo mezzo passo indietro potrebbe spianare la strada a una crisi finale dall’altra infatti il ragionamento del Premier potrebbe richiamare a più miti consigli gli azionisti di maggioranza di un governo che pur, con i rapporti di forza invertiti da queste Europee, continua a godere del 50% dei consensi degli italiani.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.